venerdì 14 dicembre 2012

Il decalogo dell'Uomo Merda

Sempre più numerose sono le vittime dell'uomo merda, con un picco registrato nel 2012 con il dato di ben 4 donne su 5, che hanno dovuto vivere questa tipologia d'incontri (dati ISTATC).

Pertanto, lo stato ha stanziato dei fondi NAZIONALI per far fronte a questa piaga della civiltà umana, che come le pustole infette sta intaccando tutto ciò che incontra. E ha ASSUNTO ME, con il preciso incarico di dare le informazioni basilari su come l'uomo merda si insinua nella nostra società.

Ecco a voi...

IL DECALOGO DELL'UOMO MERDA

Premessa
Il profilo dell'uomo merda è stato delineato come segue: maschio, tra i 30 e i 48 anni, piacente, mediamente benestante e fidanzato/sposato. Attacca principalmente donne tra i 20 e i 40, che siano in qualche modo sexy, riservate e spesso un po' timide. Indistintamente impegnate o single (a volte non lo sanno nemmeno).


  1. La prima fase dell'uomo merda è quella dell'attrazione. Lui è attratto da te e tu sei attratta da lui. Si manifesta in modo velato, uno sguardo, un "mi piace" inaspettato ad una tua foto che nemmeno pensavi essere un granchè, una presa in giro in mezzo alla gente, un'attenzione particolare ai tuoi dettagli... NON C'E' MODO DI RESPINGERE L'UOMO MERDA IN QUESTA FASE, perchè ancora non ti rendi conto che, non l'avresti mai detto... ma ti piace.
  2. La seconda fase dell'uomo merda è quella del contatto. Prende un contatto con te in modo molto casuale, spesso tramite social network, o chiedendoti il numero di cellulare, con una scusa (spesso di origine collettiva). Talvolta usano la mail, quella dell'ufficio è la più gettonata tra colleghi, ma sono stati rilevati anche diversi casi di persone magari poco avvezze ai contatti telefonici o facebookiani. In questa fase, l'uomo merda parla con te di diverse cose, intervallate da un piccolo complimento, da una frase sensibile, letta da qualche parte, da una battuta con riferimenti di eccitazione sessuale appena velati. Ancora, NON C'E' MODO DI RESPINGERE L'UOMO MERDA IN QUESTA FASE, perchè ti stai rendendo conto che, anche se è impegnato... gli piaci e la cosa... ti piace.
  3. La terza fase dell'uomo merda è l'appagamento/bisogno. Questo scambio di contatti virtuali, che in questa fase riescono a diversificarsi in mail, messaggi, frasi bisbigliate nella folla, commenti social, diventano fitti, al limite del morboso. Tu hai bisogno delle sue parole ogni secondo, e l'uomo merda delle tue, 5 minuti si silenzio sembrano giorni, consumi l'F5 del tuo pc, accendi il display del telefonino fino a consumare la batteria in 3 ore. Questa è una fase critica: l'uomo merda non parla della sua compagna e tu non chiedi. Questo "silenzio - assenso" ti porta a pensare che lui non sia innamorato, e che se è sempre dietro a scriverti, vuol dire che tu sei più importante. ATTENZIONE! In questa fase, l'uomo merda non pensa minimamente o lontanamente di lasciare la sua donna per te. Non dico che non lo farà mai, dico che in questa fase è escluso.
  4. La quarta fase dell'uomo merda è il mantenimento. In questa fase cala il bisogno ma cresce l'appagamento, pertanto i contatti continuano, estendendosi anche di notte talvolta. Ma l'uomo merda ha dei periodi in cui non si fa sentire anche di 2 ore consecutive, che tu non hai. E non ti passa nemmeno per l'anticamera del cervello che, forse, con lei si vede ogni tanto. Anzi, ti preoccupi. Pensando ad esempio che possa essere successo qualcosa. L'uomo merda non ti chiede di uscire una sera, ma ti tiene incollata ad una chat di notte arrivando a toccare alti livelli erotico/sessuali.
  5. La quinta fase dell'uomo merda è la ripresa del contatto con la realtà. L'uomo merda si rende conto (e forse si sente in colpa) di piacerti molto, ma continua a tenere la sua linea, a questo punto però consapevole. Alla tua richiesta di un'uscita, anche in amicizia, ti liquida in modo banale, con la scusa della spesa, della stanchezza o della partita di calcio. IN QUESTA FASE, TU INIZI A SENTIRE UNO STRANO MALESSERE E NERVOSO. Ed è qui, che dovresti chiudere il rubinetto e uscire a fare due passi. Ma non ce la fai.
  6. La sesta fase dell'uomo merda è il bisogno/appagamento. Pur essendo stato lui a sfiorare il freno, ora sente il bisogno di non perderti, o meglio: DI NON PERDERE L'APPAGAMENTO CHE GLI DAI. In 15 secondi, ha già ritesso la sua tela e tu, contenta di riavere il TUO appagamento, ci rientri pensando di essere però ora consapevole, ma non lo sei. No, non lo sei. E' inutile che dici a me che lo sei... NON LO SEI.
  7. La settima fase dell'uomo merda è nuovamente il mantenimento. L'uomo merda gestisce con cautela le sue comunicazioni, che non cambiano di frequenza, bensì di contenuti: sono più casti, più casual, meno personali. Talvolta ti abbandona per intere mezz'ore. La tua tipica reazione è quella di aspettare anche tu a rispondere ai suoi messaggi: in questo modo smorzate entrambi l'appagamento, che nell'uomo merda ABBASSA IL BISOGNO, in te... eheheh... lo alza e lo fa schizzare alle stelle.
    E' qui che succede l'IMPREVISTO: solitamente tu gli chiedi cosa stia succedendo, o spiegazioni e chiarimenti, o gli chiedi di incontrarvi convinta di potergli dire e confidare i tuoi sentimenti e le tue paure.... ma l'uomo merda EVITERÀ  CON TUTTI I MEZZI A SUA DISPOSIZIONE QUESTO INCONTRO, che suo malgrado tuttavia è solo rimandato all'occasione in cui sarà obbligato a starti a sentire.
  8. L'ottava fase dell'uomo merda è la negazione: davanti alla tua convinta espressione della vostra comune complicità e innegabile attrazione lui risponde in maniera superficiale, spesso affranto oppure addirittura scherzando. In questa fase, la frase da riconoscere è questa: "LO SO, MA LA SITUAZIONE LA CONOSCEVI" - non hai scampo. Unica soluzione per evitare mesi di agonia è la SPARIZIONE IMMEDIATA. E tu non vorrai sparire, perchè il tuo bisogno è altissimo, perchè pensavi di avere la bacchetta magica e di potertelo prendere quando volevi, ma l'uomo merda non ha le palle per cambiare la sua vita, a meno di un'incontro davvero speciale per lui. Ti accorgi che tu non sei quell'incontro dal fatto che sei arrivata a leggere fino a qui e hai trovato molte più analogie che esaminando la situazione per anni!!!
  9. La nona fase dell'uomo merda è la paura di perdere fascino ai tuoi occhi. Non credere che smetterà di contattarti, non lo farà. Con meno frequenza ti picchietterà la spalla con una scusa, sondando bene il terreno, per vedere se c'è ancora qualcosa che puoi dargli. Sta a te, privarlo. Subito. Di tutta te stessa.
  10. La decima e ultima fase dell'uomo merda è ancora in fase di studio. Alcuni diventano gelosi e irritanti, altri semplicemente scemano l'interesse e ricominciano da capo con un'altra ragazza. Una cosa li accomuna, ALLA DECIMA FASE, NON LASCERANNO NEMMENO IL LORO ROTOLO DI CARTA IGIENICA FINITO PER TE. Se ancora sei lì dietro, o sei stata lì dietro per anni, vedendo anche passare matrimoni e figli, e ancora, magari, pensi di essere stata speciale, l'unica cosa che ti posso dire è che prima o poi passerà, che non è vero che non hai perso niente: hai perso il ragazzo dei sogni che ti eri inventata, e che non è lui... ma c'è, dagli la possibilità di entrare, fai posto. ELIMINA L'UOMO MERDA DAL TUO CUORE e vedrai che qualcosa accadrà. 




4 commenti:

  1. Dopo un'attenta lettura ho constata di avere in comune con l'uomo merda soltanto la fascia di età e posso comunicarTi ufficialmente di non essere tale! ;-)

    RispondiElimina
  2. Se non è offensivo...sono morto dal ridere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è offensivo, anzi, mi fa molto piacere :) E' cmq tanto comico quanto vero purtroppo!

      Elimina
    2. Fa molto piacere anche a me. Ho trovato il tuo blog per caso, peccato che hai ridotto il ritmo dei tuoi interventi. See you...

      Elimina